Il santuario di Santa Maria di Rivotorto fu eretto nel 1854 ad imitazione gotica, la tradizione vuole che in questo luogo San Francesco abbia redatto la prima stesura della Regola. É situato presso l'omonimo abitato, pochi chilometri a sud del paese di S. Maria degli Angeli.
Vi si custodisce il "Tugurio" di S. Francesco, in ricordo della prima comunità francescana, formato da tre piccoli vani, di cui il centrale è adibito a cappella.
La permanenza in questo luogo (1209-1211) di Francesco e dei suoi primi compagni di fede (tra i quali Bernardo da Quintavalle e Pietro di Cattaneo), segna una tappa fondamentale nella vita del Santo. Infatti, Francesco detta qui la Prima Regola, approvata oralmente da Innocenzo Iii, e chiama Minori i suoi discepoli. Formata così la prima comunità francescana, Francesco inizia i suoi frati alla pratica della mortificazione interiore ed esteriore, esortandoli a seguire una vita dedita alla preghiera, al raccoglimento e al lavoro manuale.
All'interno possiamo vedere dodici tele del Seicento, dipinte dall'orvietano Cesare Sermei, detto anche Cesare d'Assisi, che raffigurano alcuni episodi della vita di San Francesco durante il periodo trascorso a Rivotorto.



0 commenti

Posta un commento

Cerca notizie e informazioni su Assisi e l'Umbria

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

Alte notizie di Assisi e dintorni

Offerte di lavoro ad Assisi e dintorni

News dalla Provincia di Perugia